Quando sopraggiungono le piogge e le intemperie in generale, possono farsi strada problemi di infiltrazioni difficili da risolvere. Per evitare difficoltà è il caso di prevenire, scegliendo sistemi di impermeabilizzazione e incollaggio. Come procedere nella scelta? Ecco qualche consiglio utile al proposito.

Come scegliere il migliore impermeabilizzante

Iniziamo a ricordare che, quando si parla di sistemi di impermeabilizzazione e incollaggio, l’impermeabilizzante va sistemato dopo l’isolante termico. Fondamentale, inoltre, è posizionarlo prima del rivestimento superiore. Un altro aspetto da considerare riguarda le sollecitazioni alle quale sono sottoposte le strutture da impermeabilizzare. Queste peculiarità necessitano che i sistemi di impermeabilizzazione e incollaggio abbiano delle prestazioni di un certo livello.

Le esigenze vanno infatti oltre all’impermeabilizzazione. Si parla infatti anche della necessità di garantire l’aumento di durabilità della struttura.

Se l’edificio ha già qualche anno alle spalle, è necessario prendere in esame lo stato di conservazione dei supporti. Non bisogna neppure dimenticare di prendere in esame le resistenze meccaniche.

A seconda della situazione, si può scegliere tra le seguenti alternative

  • Impermeabilizzazione con sovrapposizione alla pavimentazione già esistente
  • Impermeabilizzazione con la rimozione della pavimentazione preesistente
  • Demolizione della pavimentazione e del massetto

L’importanza della posa

Quando si parla di sistemi di impermeabilizzazione e incollaggio è fondamentale curare nel dettaglio la posa, dalla quale dipende la buona riuscita del processo. Essenziale, per esempio, è garantire la continuità in tutti i punti. La scelta dell’impermeabilizzante, inoltre, dipende dalla tipologia di incollaggio.

Alcune membrane possono essere incollate sullo strato sottostante. Nel caso degli incollaggi a fiamma, invece, è necessario assicuarsi che il getto di calore non metta a repentaglio il materiale sottostante. Concludiamo facendo riferimento ai metodi specifici. I più validi sono i seguenti

  • Membrane prefabbricate bituminose
  • Membrane prefabbricate polimeriche
  • Membrane autoaedesive
  • Membrane autoprotette e ardesiate
  • Sistemi protettivi traspiranti destinati a sottotetti
  • Impermeabilizzanti liquidi
  • Mix tra sistemi impermeabilizzanti e sistemi termoisolanti

 

 

 


impermeabilizzazione

Sistemi di impermeabilizzazione e incollaggio: guida alla scelta