Le colle per laminato, tecnicamente, sono colle a contatto. Sceglierle bene è molto importante in quanto permettono di mantenere asciutta la casa e di migliorare il comfort degli ambienti indoor e non solo. In generale, le colle a contatto sono perfette per i laminati plastici, soprattutto quando questi devono essere incollati su supporti rigidi.

Giusto per fare un esempio, ricordiamo che con le migliori colle per laminato è possibile sistemare al meglio il piano della cucina.

Vantaggi colle per laminati

I vantaggi delle colle per laminato sono insite nel nome stesso dei prodotti. Quando si parla di queste soluzioni, infatti, si inquadra un’adesione immediata.

Il laminato e la superficie sottostante si saldano senza la possibilità di essere rimossi. Questo cosa significa? Che non sono ammessi errori nel processo.

Ecco perché è sempre il caso di affidarlo a un professionista. Conoscere le caratteristiche della colla a contatto è molto importante.

La prima cosa da dire al proposito è che può presentarsi con un aspetto molto denso. Per questo motivo, prima di utilizzarla, è necessario mescolarla energicamente.

Come si procede con l’applicazione? Le soluzioni principali sono il pennello e la spatola. Prima di incollare, è consigliabile controllare che le superfici da fare aderire siano completamente pulite. Non deve comparire neanche un granello di polvere.

Dopo aver steso la colla, è necessario attendere 15 – 20 minuti che evaporino bene i solventi. Solo dopo che questo lasso di tempo è passato è possibile fare aderire tra loro le due superfici.

Fondamentale, ovviamente, è che il laminato sia di altissima qualità. Se vuoi sapere qualcosa di più in merito, possiamo segnalarti il nostro incontro conoscitivo di mercoledì 31, giorno in cui parleremo dei laminati Kerakoll, che garantiscono pose perfetto, presso l’agriturismo La Camilla di Concorezzo!

Guarda qui se vuoi avere maggiori informazioni in merito e scoprire orario e altro!

 


Colle per laminato: le soluzioni migliori